benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Olimpia aggiunge Billy Baron: “Giocare a questi livelli era il mio obiettivo, farò tutto quello che posso”

28/06/2022
TUTTE LE NEWS »

La Pallacanestro Olimpia Milano comunica di aver raggiunto un accordo di due anni con Billy Baron, nato a Altoona, Pennsylvania, l’11 dicembre 1990, 1.88 di statura, la scorsa stagione allo Zenit San Pietroburgo. “Billy è uno dei migliori tiratori che abbiano giocato in Europa nelle ultime stagioni in cui ha mostrato anche carattere e personalità. Ha esperienza e freschezza al tempo stesso, siamo felici che sia con noi”, dice il general manager dell’Olimpia, Christos Stavropoulos. “Io e la mia famiglia siamo entusiasti di entrare a far parte di questo club e sperimentare la cultura italiana. Ho avuto una bellissima conversazione con Coach Messina, ho sempre avuto grande rispetto e considerazione per lui e per l’Olimpia. Giocare a questo livello è sempre stato un mio obiettivo. Adesso non c’è niente che voglia di più che aiutare la squadra a portare nuovi trofei a questa città. Lavorerò ogni giorno per riuscirci”, dice Baron.

CHI È – Billy Baron è il figlio di Jim Baron, allenatore a livello di college per circa 30 anni. Billy ha giocato alla Bishop Hendricken High School nel Rhode Island e poi alla Worcester Academy nel Massachusetts. Nel 2010, ha cominciato a frequentare l’università della Virginia, ma dopo un anno ha scelto di trasferirsi e giocare per Rhode Island dove il capo allenatore era il padre. Dopo una stagione a Rhode Island, ha seguito il genitore a Canisius (Buffalo) dove è rimasto due anni e in entrambi è stato incluso nel quintetto ideale della Metro Atlantic Conference. Nel 2014 è stato giocatore dell’anno della stessa conference con 24.1 punti per gara, 5.3 assist (primo assoluto), 4.9 rimbalzi, il 42.1% nel tiro da tre, l’88.3% nei tiri liberi. Nel 2014 ha cominciato la sua carriera professionista a Vilnius (6.1 punti per gara, il 47.5% da tre in Eurocup), poi è stato un anno a Charleroi giocando con il fratello Jimmy (20.7 punti per partita, il 45.9% da tre in Eurocup), quindi a Murcia in Spagna (13.0 punti per partita sempre in Eurocup) e all’Eskisehir in Turchia. Nel 2018 è arrivato alla Stella Rossa Belgrado dove ha vinto la Supercoppa Adriatica e nel 2019 la Lega Adriatica da MVP della finale. Nel 2018/19 in Eurocup, ha segnato 12,9 punti a partita con il 49.4% da tre.

Nel 2019/20 in EuroLeague aveva 11.6 punti a partita con il 40.3% da tre. Nel 2020, è passato allo Zenit San Pietroburgo dove è rimasto due stagioni. Nel primo anno di EuroLeague aveva 9.6 punti con il 44.8% da tre; nel secondo 11.2 punti con il 35.7%. Nella VTB League ha giocato fino al termine della stagione con 14.6 punti per gara e il 46.5% da tre aiutando lo Zenit alla conquista del titolo.

NOTE – Ha giocato nel 2017 la Coppa America con la Nazionale americana, vincendo la medaglia d’oro a Cordoba sconfiggendo in finale l’Argentina.