benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Olimpia riceve Torino per rinforzare il proprio primato in campionato

02/03/2019
TUTTE LE NEWS »

Il campionato di Serie A tocca i due terzi di svolgimento della regular season, domenica 3 marzo (si gioca alle 19.05 al Mediolanum Forum: qui per i biglietti). L’Olimpia si presenta a questo appuntamento con tre vittorie di vantaggio sulla Reyer Venezia pur avendo perso a tavolino una gara ampiamente vinta sul campo. C’è l’occasione di fortificare il primato, contro la Fiat Torino, che lotta per salvarsi e verrà a Milano decisa a battersi fino in fondo. L’Olimpia è reduce dalla trasferta di Mosca e alla vigilia di una seconda trasferta a Mosca. Sono da registrare i tipici acciacchi post-sforzo (Jeff Brooks, Alen Omic) oltre al recupero dall’attacco influenzale di Simone Fontecchio. Il turnover verrà deciso durante l’allenamento di domenica mattina. Sarà una valutazione dettata da tanti fattori, incluso lo status fisico, le energie, le caratteristiche dell’avversario. Per Curtis Jerrells – se sarà impiegato – sarà la gara numero 100 in Serie A con la maglia dell’Olimpia.

Qui puoi scaricare tutte le note con statistiche e altro della partita: Milano-Torino Round 20 Game Notes

TORINO-OLIMPIA: I PRECEDENTI

Sono 51 i precedenti tra queste due squadre con l’Olimpia che conduce la serie storica 33-18.­ A Milano siamo 15-7 per l’Olimpia. Queste due squadre si sono affrontate tre volte in semifinale scudetto (1982, 1985 e 1986) e l’Olimpia ha sempre vinto la serie (2-0, 2-0 e 2-1, rimontando la 0-1 in casa). Lo scorso anno le due squadre si sono divise le sfide rispettando il fattore campo. In questa stagione si sono incontrate a ranghi incompleti al Torneo di Lucca ma soprattutto nella finale di Supercoppa, sul campo neutro di Brescia, con successo dell’Olimpia 82-71, con 17 punti di Vlado Micov e di Arturas Gudaitis. Nella partita di andata l’Olimpia ha sbancato Torino, 93-71 con 16 punti di Micov (5/6 da tre) e altrettanti di Arturas Gudaitis, con 7/7 dal campo.

LA TORINO CONNECTION

Marco Cusin ha giocato a Milano nella stagione 2017/18 contribuendo alle vittorie in Supercoppa e in campionato. E’ l’unico ex in campo. Ritrova gran parte dei suoi ex compagni di squadra. Paolo Galbiati, prodotto delle giovanili Olimpia come allenatore, è arrivato a Torino la scorsa estate come assistente di Luca Banchi. Alla partenza di quest’ultimo è diventato assistente di Carlo Recalcati e quindi capo allenatore. In queste vesti ha vinto la Coppa Italia di Firenze. Confermato come assistente di Larry Brown, è poi stato nuovamente promosso dopo il divorzio da quest’ultimo dell’Auxilium. Galbiati a Milano ha vinto uno scudetto Under 17 nel 2013 e come membro dello staff di Jasmin Repesa ha conquistato la Supercoppa 2016 e la Coppa Italia del 2017. Il Capitano della Fiat, Peppe Poeta, è stato allenato da Simone Pianigiani in Nazionale.

 

LA DELLA VALLE CONNECTION

Amedeo Della Valle non è un ex ma la sua storia e quella dell’Auxilium sono legate a filo doppio. Il padre Carlo Della Valle ha giocato nove stagioni a Torino in Serie A nell’arco di una carriera in cui è stato anche a Livorno, Vigevano, Roma e infine Pistoia. Carlo Della Valle ha giocato ambedue le semifinali scudetto che Torino ha perso contro Milano negli anni ’80. Della Valle padre è stato una bandiera del basket torinese.

CHI SONO GLI ARBITRI

La partita Milano-Torino sarà diretta da Saverio Lanzarini, Guido Giovannetti e Mauro Belfiore.

ASSIST: MIKE JAMES PRIMO DI SEMPRE NELL’OLIMPIA

Mike James con 15 ha stabilito il primato di società dell’Olimpia di assist in una gara del campionato italiano, stracciando il precedente che apparteneva a Omar Cook con 11 nella stagione 2011/12, in una gara contro Biella. James si era già impossessato a pari merito sempre con lo stesso Cook del record di assist in una gara di EuroLeague con 12. Il record di assist nel campionato italiano appartiene a Luca Vitali con 18 (due volte). A quota 16 ci sono Marques Green, Ronald Moore e Dee Brown. Con 15, James ha eguagliato Toni Kukoc e Peppe Poeta.

MIKE JAMES – Contro Varese ha segnato 27 punti migliorando i 26 di Bologna, suo nuovo record nel campionato italiano. Lo sono anche i 33 punti di valutazione e gli otto rimbalzi catturati, tutti nella stessa partita.

MIKE JAMES 2 – Con +8.4 di media per gara, Mike James è il miglior giocatore del campionato nella classifica del plus/minus. Vlado Micov figura al terzo posto con +7.6

KALEB TARCZEWSKI – Contro Brescia, ha stabilito il suo nuovo primato di punti in una gara del campionato italiano con 23. Tarczewski ha anche segnato 10 canestri da due su 12 tentativi. Anche queste ultime due cifre rappresentano i suoi “career-high”. Tarczewski in questo campionato è 8-0 nelle gare che ha disputato.

KALEB TARCZEWSKI 2 – Tarczewski è salito al settimo posto della classifica di società per numero di schiacciate in maglia Olimpia. Con 73 ha superato Jamel McLean. In graduatoria al comando c’è Samardo Samuels con 110; Alessandro Gentile è sesto con 79.

MINDA KUZMINSKAS – Contro Pistoia in casa, Mindaugas Kuzminskas ha stabilito il suo nuovo primato di punti (20) in una gara di regular season superando i 19 dell’anno passato contro Cremona, un primato che poi ha eguagliato con altri 20 punti segnati contro Cantù. Tuttavia, Kuz vanta una prova da 24 punti nei playoff, gara 4 della semifinale con Brescia della stagione passata.

MINDA KUZMINSKAS 2 – Contro Trento, ha stabilito il proprio record di rimbalzi catturati con 12 rimbalzi, confezionando la prima doppia doppia della sua esperienza milanese, 13 punti e 12 rimbalzi di cui sei offensivi. Il precedente primato di Kuzminskas era di otto rimbalzi. Sono record anche i suoi sei rimbalzi offensivi.

ARTURO GUDAITIS – Arturas Gudaitis ha eguagliato a Torino il proprio record personale di canestri da due punti segnati con sette, come aveva fatto la passata stagione a Sassari e Cantù. Tuttavia il 7/7 rappresenta il suo primato per maggior numero di canestri senza errori al tiro che era di 6/6. Lo scorso anno fece 6/6 nella partita interna con Venezia e poi in quella esterna di Brescia. Mai aveva fatto 7/7.

ARTURO GUDAITIS 2 – Arturas Gudaitis ha pareggiato il record di punti in una partita del campionato italiano segnandone 19 contro Cantù e poi ha replicato segnandone altrettanti contro Trento. Ne aveva segnati 19 nella finale scudetto dell’anno passato in gara 5 sempre contro Trento.

DELLA VALLE – Con 46/50 pari al 92.0%, Amedeo Della Valle è primo nella classifica dei tiri liberi in cui Mike James è nono con l’81.1%.