benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

Coach Messina in vista della trasferta di Vitoria: “Per noi ogni gara dev’essere interpretata come una finale”

30/11/2022
TUTTE LE NEWS »

Servirà una grande prova difensiva e il controllo del ritmo per giocarsi la gara di Vitoria. La squadra allenata da Joan Penarroya, lo scorso anno a Valencia, segna quasi 88 punti a partita in EuroLeague, ma diventano oltre 99 nelle partite giocate in casa alla Fernando Buesa Arena. Sul proprio campo non ha mai segnato meno di 92 punti e ne ha rifilati 116 al Maccabi, record stagionale. Ha vinto quattro partite su cinque (unica sconfitta contro l’Olympiacos), infliggendo alle avversarie scarti importanti. Da ultimo, lo Zalgiris ha perso di venti a Vitoria. Per l’Olimpia si tratta di una trasferta ovviamente resa ancora più complicata dal momento che sta vivendo la squadra, con tre giocatori ancora fuori per infortunio (Kevin Pangos, Shavon Shields, Stefano Tonut), uno che sta recuperando da un virus ma non è ancora disponibile (Gigi  Datome), un quinto – Billy Baron, che finora è 12/20 da tre in EuroLeague – appena rientrato da uno stop e un sesto, Tim Luwawu-Cabarrot, che ha trascorso a Milano solo gli ultimi 10 giorni giocando tre partite.

NOTE – Baskonia Vitoria-EA7 Emporio Armani Milano si gioca giovedì 1° dicembre alle 20:30 con diretta su Sky Sport e Eleven.

GLI ARBITRI – Olegs Latisevs (Lettonia), Mehdi Difallah (Francia), Tomislav Hordov (Croazia).

COACH ETTORE MESSINA – “Indipendentemente dagli infortunati che non faranno parte della trasferta, noi d’ora in avanti dovremo interpretare ogni gara di EuroLeague come se fosse una finale, per sfruttare ogni possibile opportunità di recuperare terreno. Sappiamo di incontrare una squadra molto ben organizzata da Coach Penarroya, che gioca ad alto ritmo e con percentuali di tiro elevate, quindi sarà ovviamente una partita molto difficile. Ma quello che conta è che l’atteggiamento sia quello di una Gara 5 di playoff”.

NICOLO’ MELLI – “Sappiamo che ci attende una partita difficile contro una squadra in salute e tradizionalmente molto forte sul proprio campo. Noi veniamo da una serie di sconfitte, ma stiamo lavorando tanto per migliorare. A Vitoria, faremo di tutto per giocare una partita solida e tentare di portare a casa una vittoria che ci rimetterebbe sulla strada giusta”.

BASKONIA – Il Baskonia sta segnando 87.9 punti per partita con il 60.0% di squadra nel tiro da due. Markus Howard finora è stato il giocatore più pericoloso con 16.5 punti per gara grazie al 44.0% nel tiro da tre. Pierria Henry, rientrato a stagione iniziata, aggiunge 10.2 punti a partita ma soprattutto 5.5 assist di media. Darius Thompson, che è stato in Italia a Brindisi, segna 12.2 punti a partita, distribuisce 5.7 assist e ha il 48.5% nel tiro da tre. In doppia cifra ci sono anche Matt Costello (10.7 punti, anche 4.4 rimbalzi) e il centro estone Maik Kotsar (10.8 punti in 20 minuti, 73.1% da due). Il nazionale serbo Vanja Marinkovic produce 6.7 punti a partita, spesso in quintetto, e ha il 68.8% da due; Rokas Giedraitis, un veterano, oltre a segnare 8.8 punti per gara contribuisce con 5.3 rimbalzi a partita. Tadas Sedekerskis (7.1 punti per gara) è un altro giocatore che ha spazio, come Sanders Raieste, Dani Diez e Daulton Hommes, ala forte perimetrale da 7.4 punti di media. Il secondo centro, Steven Enoch, si è infortunato e ha giocato finora una sola gara, ma sarà disponibile giovedì essendo già rientrato nell’ultima partita di campionato, vinta contro Girona.

I PRECEDENTI VS. BASKONIA – Il bilancio tra i due club è di 11-10. In casa, l’Olimpia è 8-3 contro Vitoria, mentre in trasferta è 3-7. L’Olimpia ha vinto tre volte a Vitoria, nella stagione 2013/14 nelle Top 16, 83-65 con 17 punti di Curtis Jerrells, nel 2017/18, 83-82 con 16 punti a testa di Andrew Goudelock e Jordan Theodore (che segnò il canestro della vittoria in penetrazione) e nella partita di andata della scorsa stagione 78-64 con 12 punti e 10 rimbalzi di Shavon Shields, 13 di Malcolm Delaney, 12 di Devon Hall.

LA BASKONIA CONNECTION – Shavon Shields ha giocato due anni a Vitoria vincendo la Liga ACB nel 2020. Shields ha giocato 59 partite di EuroLeague a Vitoria, segnando 569 punti. Altre 63 le ha giocate nella lega spagnola con 711 punti. Ovviamente, non sarà presente. Johannes Voigtmann ha giocato tre stagioni a Vitoria con 100 presenze in EuroLeague con 876 punti segnati. L’assistente allenatore Peppe Poeta è stato un giocatore a Vitoria nella stagione 2013/14.

GAME NOTES – Billy Baron entra in questa gara con 991 punti segnati in EuroLeague, a meno nove dai 1.000 in carriera. Kyle Hines è ad un rimbalzo dai 400 con l’Olimpia. È il quarto di sempre dietro Kaleb Tarczewski, Nicolò Melli e Arturas Gudaitis. Nicolò Melli ha superato quota 200 canestri da due in maglia Olimpia. È settimo di sempre. Al primo posto figura Kaleb Tarczewski con 304. La prossima gara sarà la numero 250 di Nicolò Melli in EuroLeague, terzo italiano di sempre a raggiungere questa soglia dopo Gigi Datome (269) e Daniel Hackett (253). Il Capitano dell’Olimpia diventerà anche 14° di sempre con la prossima presenza in quintetto che sarebbe la numero 184 della carriera. Naz Mitrou-Long è andato in doppia cifra in tutte le sue prime cinque gare di EuroLeague.

JOHANNES VOIGTMANN
NAZ MITROU-LONG
BILLY BARON