Successiva
Precedente
giovedì 25 luglio 2013
The Man in the Middle: Samardo Samuels!

La Pallacanestro Olimpia EA7-Emporio Armani Milano comunica di aver raggiunto un accordo con il centro di 2.06 Samardo Samuels, proveniente dall’Hapoel Gerusalemme dopo aver giocato tre anni nella NBA, nei Cleveland Cavaliers.

COSA DICE COACH BANCHI - “Samardo Samuels è un giocatore che dopo l’esperienza NBA ha dimostrato in Israele di avere caratteristiche che si adattano bene al basket europeo. Puntiamo su un ragazzo giovane, fortemente motivato e intenzionato a cogliere l’opportunità di raggiungere traguardi importanti insieme all’Olimpia”.

CHI E’ - Samardo Samuels è nato il 9 gennaio 1989 a Trelawny, in Giamaica. A 14 anni si è trasferito negli Stati Uniti con una borsa di studio per la Our Savior New American School di Long Island. Nel suo primo anno negli Stati Uniti venne notato in due scontri diretti da Dan Hurley, ex giocatore di Seton Hall e coach della St.Benedict’s High School di Newark nel New Jersey, che nel 2008 fu numero 1 del ranking nazionale e perse una sola gara in tutto l’anno. Nel 2008, Samuels fu giocatore dell’anno a livello liceale per USA Today. Reclutato da Rick Pitino per Louisville ha giocato due anni nei Cardinals partendo in quintetto in tutte le 70 gare disputate. Nel primo anno ebbe 11.8 punti per gara con 4.9 rimbalzi, 1.3 stoppate e il 57.8% dal campo in 25.1 minuti di impiego, venendo nominato quattro volte rookie della settimana nella Big East. Nel secondo anno segnò 15.3 punti per gara, top di squadra, con 7.0 rimbalzi, 1.1 stoppate in 29.3 minuti di utilizzo. Fu terzo quintetto ideale della Big Eeast, segnò 36 punti contro Notre Dame. Nel 2010 lasciò Louisville con due anni di anticipo, non fu scelto nei draft ma giocò una grande summer league con Chicago che gli valse un contratto triennale con Cleveland. Il suo anno da rookie fu il migliore, 7.8 punti e 4.3 rimbalzi in 19.0 minuti con 37 gare giocate, 10 in quintetto (in queste segnò 12.9 punti). Nel 2011/12 giocò 54 partite a Cleveland con 5.4 punti e 3.3 rimbalzi in 15.3 minuti di impiego, un massimo di 17 punti contro Detroit. Nel 2012/13 ha giocato 18 partite a Cleveland con una partenza in quintetto, 3.2 punti e 1.6 rimbalzi per gara. Rilasciato da Cleveland, ha giocato nei Reno Bighorns della D-League viaggiando a 19.8 punti e 10.3 rimbalzi di media. Negli ultimi due mesi di stagione è stato all’Hapoel Gerusalemme dove in 13 gare ha segnato 12.2 punti a partita con 4.0 rimbalzi in 22.4 minuti di impiego segnando nei playoffs 20 punti contro il Maccabi (record di 22 punti contro Netanya nei quarti) in gara 2 e catturando 12 rimbalzi (top stagionale) in gara 3.

NOTE - Suo compagno di squadra all’high school era Tristan Thompson che poi ha giocato con lui a Cleveland…  Il padre si chiama Rohan ed è un tassista, la mamma è Jacqueline… Ha due fratelli, Leon e Derain e una sorella, Samantha… Il suo primo sport era il calcio ma una crescita di statura improvvisa lo spinse verso il basket. Il primo idolo fu Patrick Ewing che veniva come lui dalla Giamaica. Nella NBA il giocatore preferito è Tim Duncan contro il quale segnò 23 punti a Cleveland, record personale nella NBA… Da freshman a Louisville ebbe 51 schiacciate: nella storia dei Cardinals solo un debuttante ne fece di più, Pervis Ellison nel 1989 (e fu prima scelta dei draft NBA)… Nella D-League ha giocato due gare anche a Erie e Canton oltre alle 32 di Reno dell’anno passato…. Contro il Maccabi in semifinale della lega israeliana ha segnato 15.3 punti a partita con 5.3 rimbalzi con 21/29 dal campo in tre partite… Ha viaggiato a 17.0 punti e 7.3 rimbalzi di media al Centrobasket 2012 con la Nazionale giamaicana (terza con un record di 4-2). Samuels è stato il quarto realizzatore del torneo… All’ultima summer league NBA di Las Vegas, in maglia Clippers, ha segnato 11.2 punti per gara con 6.8 rimbalzi e il 61.3% dal campo.

Archivio news:
  • 2014 (290)
  • 2013 (703)
  • 2012 (261)
  • aoc
  • aon
  • bmw
  • luxottica
  • umana