Successiva
Precedente
venerdì 9 agosto 2013
Serie A: le trasferte da Brindisi a Siena…

La prima trasferta a Brindisi, che l’anno scorso arrivò solo all’ultima del girone di andata. L’ultima trasferta sarà a Siena, ennesima rivincita della classicissima degli ultimi anni. Diramato il calendario della Serie A, ecco in sintesi le cinque trasferte più cariche di motivi della nuova stagione, a parte il derbyssimo con Cantù naturalmente (nella foto Alessandro Gentile, protagonista della vittoria della stagione passata a Desio).

GIORNATA 3: CASERTA-EA7

Lo scorso anno Alessandro Gentile era infortunato e vide la vittoria dell'OIlimpia al Palamaggiò dalla tribuna. Per lui è una gara di grande significativo emotivo perché Caserta è la sua città e la Juve la squadra che ha reso grande il padre Nando prima che alimentasse la propria storia a Trieste, Milano e Atene. Caserta ha in panchina Lele Molin, ex Cantù, e ha appena firmato Jeff brooks che viene da Cantù pure lui.

GIORNATA 5: BOLOGFNA-EA7

E' una specie di derby d'Italia che quest'anno diventa ancora più intrigante: sono le due squadre che hanno avuto le più alte medie spettatori della Serie A; sono le prime due per numero di scudetti vinti; Bologna rispolvera il marchio Granarolo con il quale vinse nel 1984 lo scudetto proprio ai danni dell'Olimpia; Keith Langford ha giocato un anno alla Virtus Bologna da grande protagonista e Angelo Gigli torna sul campo su cui è stato protagonista nelle ultime due annate.

GIORNATA 8: ROMA-EA7

Programmata per l'1 dicembre, è il derby delle metropoli ma è anche la partita del ritorno del romano Angelo Gigli nella sua città e contro una delle squadre in cui ha giocato, anche se nelle ultime due stagioni era a Bologna. Altri significati: Luca Banchi e David Moss tornano sul campo su cui hanno conquistato l'ultimo scudetto. Roma ha come allenatore Luca Dalmonte che assieme al milanese Mario Fioretti, è nello staff tecnico della Nazionale e pur perdendo Gigi Datome ha confermato Phil Goss e Jordan Taylor oltre a prendere Quinton Hosley, ex Sassari.

GIORNATA 17: VARESE-EA7

Nessuna partita giocata a Masnago sarà mai una partita come tutte le altre per l'Olimpia. La storia di questa classicissima è ricca di aneddoti e non c'è dubbio che verranno rispolverati ancora prima del ritorno a Varese, con Bruno Cerella nei panni di ex di turno, come anche per il coach varesino Fabrizio Frates. La Cimberio sul mercato ha preso avversari noti come Keydren Clark e Aubrey Coleman tra gli altri.

GIORNATA 30: SIENA-EA7

Ultima di regular season e ritorno a Siena per l'Olimpia, in una gara che non sarà mai una come tutte le altre. In questo caso ci sono significati emotivi per Luca Banchi, sette anni alla Mens Sana e sette scudetti, per il preparatore atletico Giustino Danesi e per David Moss che ha trascorso a Siena tre stagioni.