Prima squadra Serie A Euroleague
8° Giornata - Regular season - giovedì 29 novembre 2012
Final Eight
29/11/2012 ore 20:30
Baskonia vitoria gasteizvsEA7 Armani Milano
6462
Caja Laboral Vitoria Vs. EA7 Armani Milano 64-62

Non basta comandare per 39 minuti e 56 secondi, il finale è beffardo. Il tiro di Basile dall’angolo non entra. L’EA7 perde a Vitoria una partita incredibile, in cui è stata avanti di 17 ma ha segnato 20 punti nel secondo tempo, cedendo a rimbalzo. La differenza di falli nella ripresa ha un ruolo decisivo perché il bonus viene bruciato presto e il Caja può lavorare meglio in difesa. Qualificazione alle Top 16 in bilico. L’EA7 ha una vittoria di vantaggio sul Caja Laboral ma è 0-2 negli scontri diretti. La gara con lo Zalgiris di venerdì è decisiva.

PRIMO TEMPO - Ioannis Bourousis segna due volte utilizzando due passaggi-lob dentro l’area, una tripla la mette Langford, l’EA7 va avanti 6-2 poi incassa due canestri di Brad Oleson e un’entrata di Nocioni per l’8-8 al primo time-out. Il Caja Laboral mette la testa avanti, poi segnano da tre Cook dall’angolo destro, Langford da sinistra e Hairston frontale, Langford aggiunge due tiri liberi. Il massimo vantaggio è 19-12. Alla fine del primo è 19-14 EA7. Il vantaggio sale ancora a sette punti in avvio di secondo quarto ma San Emeterio mette cinque punti consecutivi e sul 19-21 EA7, coach Scariolo deve chiamare time-out mentre due lunghi, Melli e Hendrix, sono già carichi di due falli. Gianluca Basile segna in transizione dopo Fotsis e Bourousis per dare all’EA7 il primo vantaggio in doppia cifra, 31-19 negli ultimi quattro minuti del quarto. Dopo il time-out di coach Tabak, l’EA7 allunga a 16 con un altro 4-0 di parziale e poi vola a più 17, sul 40-23 quando Baisle firma due tiri liberi e Hairston un’entrata. C’è il quarto fallo di Nocioni (tecnico) che però eccita l’ambiente. Segnano San Emeterio ancora e Lampe. Fotsis con un piede sull’arco è l’ultimo a segnare nel primo tempo. 42-28 EA7.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il problema sono i rimbalzi. Con Bjelica e Lampe, il Caja Laboral fa la voce grossa sotto il tabellone dell’Olimpia. Si avvicina fino a sei punti quando Rok Stipcevic dall’angolo mette la tripla del 52-43. Dopo un terzo quarto durissimo fisicamente, tutto giocato con il bonus e subendo la prestanza fisica del Caja Laboral, l’EA7 è avanti di otto, 53-45. Una tripla di Cook restituisce nove punti di vantaggio ma il Caja Labora è fisico e aggressivo. Nocioni appoggiando al tabellone lo riporta a meno 3, a sei minuti dalla fine. Qui Langford dall’angolo destro segna un gran canestro da tre. Ma è solo un momento, la carica di Vitoria non si arresta neanche dopo il quinto fallo di Nocioni. Lampe è baciato dalla fortuna, segna un canestro da tre di tabella e poi pareggia dalla linea a due minuti dalla fine. Cook segna una tripla ma San Emeterio lo imita, Oleson dopo un possesso confuso (palla persa da Cook, forse fallo, rubata da Langford forse fallo) sbaglia due liberi ma il rimbalzo lo prende ancora Lampe e Heurtel segna in entrata.

Guarda le foto
Note sulla partita

Alessandro Gentile, pur in panchina, non era disponibile per il problema alla caviglia destra rimediato a Istanbul e che l'ha costretto a saltare già le gare di campionato con Cremona e Montegranaro, quella di Eurolega con il Cedevita... Keith Langford è arrivato a quota 8 gare su 8 in doppia cifra quest'anno. 19 delle ultime 20 in assoluto...

  • aoc
  • aon
  • bmw
  • fossil
  • luxottica
  • SAP
  • umana