Successiva
Precedente
lunedì 14 gennaio 2013
Scariolo: “La strada giusta nel primo tempo”

Così coach Sergio Scariolo dopo la sesta vittoria esterna consecutiva: “Nel primo tempo abbiamo fatto quello che volevamo fare, abbiamo fermato il loro contropiede – zero punti – e limitato il tiro da tre, in attacco abbiamo mosso la palla e dato via 10 assist. Nel terzo quarto abbiamo rinunciato a qual che tiro da tre che dovevamo prendere e in più la differenza di atletismo tra i lunghi si èfatta sentire. Il quintetto che ha aperto la partita è stato quello con Bremer, Basile, Hairston, Melli e Chiotti. Dopo le difficoltà del terzo periodo, ci siamo ripresi nel quarto difendendo con efficacia e muovendo la palla anche se avevamo addosso un po’ di tensione. Siamo stati attenti e con freddezza abbiamo riaperto un margine che abbiamo tenuto fino alla fine. Devo fare i complimenti al nostro staff  medico che è riuscito a rimettere in piedi Keith Langford che stamattina non stava in piedi, anche se ovviamente ha fatto quello che ha potuto. Da settimane stiamo migliorando, oggi l’abbiamo fatto fino al minuto 40, dobbiamo trovare maggiore continuità. In altri momenti, persa l’inerzia della gara nel terzo periodo, avremmo accusato uno sbandamento superiore e forse ce li saremmo lasciati scappare. Invece abbiamo tenuto. La strada giusta è quella del primo tempo. Le vittorie danno tranquillità, vogliamo rasserenarci, possiamo farlo mettendo assieme un po’ di vittorie consecutive. Varese nei quarti di Coppa Italia? Non abbiamo fatto calcoli, vinta la gara, sull’ultimo possesso ci siamo un po’ deconcentrati e abbiamo lasciato a Reynolds il tiro da tre”.