benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

Pianigiani: “Siamo riusciti a giocare con gioia e si è visto”

04/03/2018
TUTTE LE NEWS »

Così Coach Simone Pianigiani ha parlato della vittoria dell’Olimpia su Sassari: “Una partita molto buona da parte di tutti. Loro hanno qualità, sanno fare canestro e per me era importante che i ragazzi facessero quello che sanno fare perché è un gruppo di persone che ci tengono. Oggi i tiri che avevamo sbagliato con l’Efes pur vincendo sono andati dentro. Sono contento perché abbiamo costruiti i tiri che dovevamo costruire e le percentuali ci hanno sostenuto. Il programma adesso è durissimo ma questo può e deve renderci mentalmente più forti. Il clima? Forse anche io ho messo troppa pressione sulla squadra fin dall’inizio perché volevamo vincere la Supercoppa, essere competitivi anche in EuroLeague e magari non abbiamo provato la gioia di giocare che ci serviva”.

Su Abass: “Che segni o no è importante per noi la sua energia. Alle volte anche una posizione corretta in campo aiuta tutti gli altri. Quindi sono contento di tutti e Abi ha fatto bene”.
Su Tarczewski e Gudaitis: “Le loro prove credo sia giusto vengano sottolineate. Per il livello di EuroLeague sono di fatto due rookie e giocano in un ruolo in cui pensavamo di avere ad un certo punto Young e in cui sfruttare anche la fisicità di Jefferson. Quindi in una situazione difficile, una società seria ha avuto pazienza, ha dato loro la possibilità di crescere e lo stanno facendo. Su Gudaitis c’è un progetto lungo, spero anche Tarczewski. Questo è il senso di quello che stiamo facendo”.
Su Kuzminskas: “Lo stiamo riadattando perché lui rende al meglio se può giocare sia da 3 che da 4 ma noi dobbiamo farlo giocare solo da 4 e questo cambia un po’ le cose ma anche lui sta rispondendo”.