benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

Pianigiani: “Troppo arrendevoli, la reazione dirà cosa possiamo essere”

09/11/2017
TUTTE LE NEWS »

Così Simone Pianigiani dopo la sconfitta con lo Zalgiris: “Prima di parlare della gara vorrei chiedere scusa a tutti a cominciare da chi ci ha messo nelle condizioni di lavorare al meglio. Nel secondo quarto siamo stati arrendevoli. Sapevo che non eravamo a posto, abbiamo preso Curtis Jerrells approfittando di una situazione favorevole perché ci serviva un’audizione di questo tipo. Perdere anche nettamente ci sta in questa EuroLeague ma non ci sta essere così arrendevoli. Ovviamente abbiamo sbagliato molti tiri aperti e non abbiamo aperto la scatola mentre loro segnavano sempre. Noi dobbiamo costruire una mentalità, essere solidi perché ci sta essere stanchi ma non ci sta mostrare la corda nel secondo quarto. Se sei stanco devi reagire. E come reagiremo adesso ci dirà molto del nostro futuro. Abbiamo preso un pugno in faccia e dobbiamo usarlo per rispondere e migliorare. Come nella NBA si perde di 30, si incassa e si va in campo dopodomani per reagire. Al di là della classifica la chiave è capire se abbiamo il desiderio di competere o se questi impegni diventano un peso. È tutto lì lo snodo. Un secondo periodo come quello è inaccettabile nel senso che non dobbiamo lasciar scappare via la partita senza rispondere. Sapevamo che potevamo essere dietro ma la chiave è quello che saremo domani perché comunque vada la nostra EuroLeague non finirà mai in termini di impegno e voglia di migliorare”.