benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

One Day, One Play: Roll ruba palla, Rodriguez in fuga e Kaleb schiaccia

24/03/2020
TUTTE LE NEWS »

Questo è uno dei giochi più entusiasmanti della stagione dell’Olimpia, perché non è solo spettacolare ed efficace, ma è stato anche eseguito nel momento decisivo della partita interna vinta in rimonta con il Bayern Monaco. A 37 secondi dalla fine, con il Bayern avanti di uno, Danilo Barthel scippa il rimbalzo, ma lungolinea dove viene prontamente aggredito dalla difesa. Barthel ha bisogno di liberarsi della palla, in una situazione di equilibrio precario, e trova uno sbocco in Maodo Lo, lontanissimo. La prima chiave del gioco è qui: Michael Roll è ben appostato, ostruisce la linea di passaggio e quando la palla viene alzata la intercetta come un cornerback nel football. A quel punto, la situazione è un tre contro due in contropiede dell’Olimpia, con Roll in possesso di palla, Sergio Rodriguez che lo segue e Kaleb Tarczewski è il giocatore più avanzato. Nihad Dedovic è il giocatore del Bayern più arretrato.

Il primo passgagio decisivo è quello a tagliare il campo di Roll per Rodriguez, più veloce del tentativo di rimonta del terzo difensore del Bayern, che è Paul Zipser. Rodriguez esegue un solo palleggio poi raccoglie la palla e si accorge che Kaleb Tarczewski gli ha indicato l’alzata. Il taglio del centro dell’Olimpia è perfetto come scelta di tempo e letale per la difesa, perché con Lo tagliato fuori sulla fascia percorsa da Roll e Zipser in ritardo, Dedovic non ha altra chance se non quella di andare a ostruire la strada tra Rodriguez e il canestro.

Rodriguez esegue così la giocata più efficace della stagione dell’Olimpia ovvero l’alley-oop per Tarczewski in situazione dinamica. La schiacciata è perfetta. L’Olimpia sorpassa e vince la partita. Questo si rivelerà il canestro del sorpasso definitivo. In una situazione del genere, sotto di uno, chiudere con una schiacciata alley-oop richiede coraggio, ma è anche una conseguenza dell’intesa sviluppata da playmaker e centro.