Successiva
Precedente
venerdì 24 agosto 2012
Omar Cook è il nuovo capitano!

Omar Cook è il nuovo capitano dell’Olimpia EA7 Emporio Armani Milano. La società ha fatto la sua scelta nei primi giorni del ritiro di Cavalese. “Abbiamo identificato in Cook il giocatore esperto, serio, affidabile per rivestire questo ruolo – spiega il general manager Flavio Portaluppi – E’ al secondo anno a Milano, si sente parte del progetto e da playmaker è il leader in campo della squadra per cui è venuto naturale estendere in assoluto i confini della sua leadership”Read More

Trenta anni di età, nativo di New York, stella alla St.John’s University, Cook in Europa ha giocato nella Stella Rossa Belgrado, a Malaga e Valencia. “Sono entusiasta – dice il capitano -, è la prima volta a livello professionale che vengo nominato capitano. Lo considero un onore e anche un grande riconoscimento. Da point-man dell’EA7 mi sentivo già un po’ leader del gruppo, adesso le responsabilità aumentano ma neanche di tanto. Dirigere la squadra in campo mi ha preparato per un ruolo che si allargherà anche al di fuori. Non la considero una motivazione supplementare perché personalmente non potrei essere più determinato. La carica semmai la considero una sfida: dimostrare di essere in grado anche mentalmente di gestire una responsabilità ulteriore. Ma sarò il giocatore e la persona di sempre e non vedo l’ora che cominci sul serio la stagione”.

Cook ha giocato nella D-League e anche 17 partite nella NBA tra Orlando e Portland, ma con la Nazionale del Montenegro è stato protagonista degli Europei del 2011. “Mi aspettavo di essere tenuto in considerazione per la carica di capitano, quindi non la definirei una sorpresa, ma abbiamo tanti giocatori ugualmente meritevoli per esperienza e carisma: se la scelta fosse caduta su uno di loro non sarebbe stata comunque una sorpresa. Però sono felice che tocchi a me”.

Al tempo stesso Gianluca Basile e Alessandro Gentile sono stati nominati vice-capitani. “Rappresentano – dice Portaluppi – l’anima italiana dell’EA7 e i due volti della nostra squadra: Basile è il veterano di grande personalità, Alessandro la forza emergente del gruppo”.

La prima uscita di Omar Cook da capitano è in programma mercoledì 29 a Cavalese contro Trento, ma già domenica, sia alle 10 che alle 18, al palasport di Cavalese sarà possibile assistere agli allenamenti della squadra.

NON SOLO PASSAGGI

Omar Cook non è solo un passatore, il suo tiro da fuori in alcuni frangenti sa essere letale. Lo scorso anno aveva il 39.5% nel tiro da tre. Uscito dall'università di St.John's dopo una stagione, newyorkese, da quest'anno è capitano dell'Olimpia Milano