benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Under 16 perde 66-65: la prima sconfitta stagionale è fatale alle finali di Taranto

21/06/2019
TUTTE LE NEWS »

La prima sconfitta stagionale dell’Under 16 di Antonio Pampani è arrivata purtroppo nel quarto di finale di Taranto, con scarto minimo, un punto, 66-65. Nel corpo a corpo finale, l’Olimpia si è smarrita dopo aver messo la testa avanti, poi ha tentato una rimonta disperata. Sul meno due, ha difeso forte costringendo l’HSC Roma ad un tiro impossibile a dieci secondi dalla sirena. Francesco Gravaghi, capocannoniere del torneo, si è prodotto in un coast-to-coast nel tentativo di segnare il canestro dell’overtime o di prendere un fallo nel traffico per sfruttare la sua proverbiale abilità dalla linea. Ma ha trovato una mezza stoppata e di fatto la gara è finita così. L’Olimpia ha sbagliato tanti tiri liberi, 12/21, ma gli avversari non hanno fatto meglio. La spina nel fianco sono stati i rimbalzi. L’HSC Roma ne ha catturati 16 in attacco contro quattro, 48-31 il totale con Ndzie Meteh a quota 17. Non è un caso, perché si tratta del miglior rimbalzista del torneo. Resta una stagione importante per questo gruppo che ha vinto due fasi senza sconfitte, ha vinto il Torneo di Lugano e quello di San Lazzaro. In questo percorso ha battuto due delle quattro semifinaliste, Venezia e Bassano, due volte, a dimostrazione del valore della squadra. L’HSC sfiderà la Stella Azzurra in semifinale: è un po’ la bestia nera dell’Olimpia, perché l’aveva già battuta nella finale per il terzo posto del campionato Under 15. Gravaghi ha finito in testa ai marcatori con 25.5 di media, ma anche terzo nei tiri liberi (82.6%)  e quinto nei rimbalzi con 10.7

HSC Roma – Olimpia Milano 66 – 65
HSC Roma: Rossetti ne, Matera, Mutombo Kolombo 3 (1/3 da 3), Tripodi 2 (1/4 da 2), Abega Ongolo 17 (2/4, 2/6), Bufano* 8 (1/1, 2/3), Borioni ne, Ndzie Meteh* 14 (6/12 da 2), Giacomi* 6 (3/5, 0/1), Francioni* 2 (1/3 da 2), Aulicino ne, Greggi* 14 (3/14, 2/7). All. Rubinetti
Tiri da 2: 17/44 – Tiri da 3: 7/23 – Tiri Liberi: 11/21 – Rimbalzi: 48 16+32 (Ndzie Meteh 17) – Assist: 11 (Giacomi 2) – Palle Recuperate: 6 (Matera 1) – Palle Perse: 23 (Abega Ongolo 5)
Olimpia Milano: Galicia* 4 (1/4, 0/4), Invernizzi, Vismara* 6 (3/5 da 2), Bonarrigo, Citterio 5 (0/1, 1/2), Bramati 2 (1/2, 0/1), Erba 4 (2/4 da 2), Gravaghi* 20 (5/10, 3/4), Tam* 2 (1/2 da 2), Maioli Romano’* 15 (4/13, 0/1), Romeo 5 (1/2, 1/1), Bonetti 2 (1/4, 0/3). All. Pampani
Tiri da 2: 19/48 – Tiri da 3: 5/17 – Tiri Liberi: 12/21 – Rimbalzi: 31 4+27 (Maioli Romano’ 10) – Assist: 9 (Maioli Romano’ 4) – Palle Recuperate: 12 (Gravaghi 4) – Palle Perse: 14 (Gravaghi 6) – Cinque Falli: Citterio
Arbitri: Attard e Meli