benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Olimpia va a Malaga per ripetersi nella seconda gara del “Back to Back”

21/12/2017
TUTTE LE NEWS »

L’Olimpia completa il suo terzo “Back to Back” di EuroLeague a Malaga, venerdì 22 dicembre alle 20.45 (diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player). Nelle prime due occasioni ha sempre vinto la seconda gara, contro il Barcellona 48 ore dopo la gara di Madrid e contro il Bamberg 48 ore dopo la vittoria di Valencia. La differenza è che questa è la prima volta in cui la seconda gara viene disputata in trasferta. L’Olimpia è 3-3 contro Malaga: ha vinto le ultime due gare inclusa quella in Andalusia nella stagione 2014/15 (Top 16 di EuroLeague). L’Unicaja ha appena sbancato Barcellona e cavalca una striscia di due successi consecutivi (l’altro con il Khimki) in cui ha segnato 183 punti complessivi. Con queste due vittorie ha capovolto una precedente striscia di cinque sconfitte. Nei sei precedenti casalinghi stagionali è 3-3. Il Coach Joan Plaza ha utilizzato nello starting line-up 11 giocatori differenti confermando sempre solo Ray McCallum. Nemanja Nedovic ha segnato almeno tre triple in sette delle ultime otto gare; il polacco Adam Waczynski sta tirando con il 55.0% da tre e James Augustine, ex CSKA, è primo nel tiro da due davanti ai “Bruise Brothers” Gudaitis-Tarczewski ed è terzo nei rimbalzi d’attacco. Malaga-Milano Game Notes

I PRECEDENTI DI MALAGA-MILANO

Sono sei i precedenti tra le due squadre: nella stagione 2007/08, l’Unicaja sconfisse due volte l’Olimpia, 74-65 a Milano e 89-70 in Andalusia. Nel 2013/14 l’Olimpia vinse la prima partita, a Desio, nelle Top 16 (70-59) e poi perse a Malaga nell’ultimo turno, in una gara senza significato. Due anni l’Olimpia ha espugnato Malaga 88-74 con 20 punti di Alessandro Gentile e 9 assist di Joe Ragland e poi si è ripetuta in casa 90-86 con 23 punti di Gentile e 19 di Samardo Samuels. In totale è 3-3.

LA MALAGA CONNECTION

Non ci sono ex né da una parte né dall’altra ma due giocatori di Malaga, Giorgi Shermadini e Jeff Brooks hanno giocato in Italia. Il primo a Cantù è stato compagno di squadra di Abi Abass, il secondo sempre a Cantù, nel 2012/13, ha giocato con Abass e Marco Cusin. Brooks ha giocato anche a Jesi, Caserta e Sassari, in quest’ultima esperienza è stato brevemente compagno di squadra di Cusin. Curtis Jerrells e Milosavljevic invece hanno giocato insieme al Partizan Belgrado.

MALAGA: LA STORIA

La squadra di Malaga ha una storia molto giovane, è il frutto dalla fusione tra il Caja de Ronda e il Maristas che avvenne nel 1992 (il Caja de Ronda fu fondato nel 1977). Da allora l’ascesa è stata continua: la prima finale per il titolo spagnolo è datata 1995, il primo trofeo, la Coppa Korac, risale al 2001 (coach Bozidar Maljkovic), la prima Coppa del Re fu vinta nel 2005 e l’anno seguente arrivò anche il primo titolo spagnolo (in questi ultimi due successi il coach era Sergio Scariolo). L’uomo simbolo in quelle stagioni era Jorge Garbajosa. Nel 2007 l’Unicaja per la prima volta – finora unica – raggiunse le Final Four di EuroLeague perdendo però la semifinale di Atene contro il CSKA Mosca. Lo scorso anno Malaga ha vinto l’Eurocup superando nel doppio confronto Valencia e così conquistandosi il diritto a giocare questa EuroLeague.

NOTE OLIMPIA IN EUROLEAGUE

103! – I 103 punti segnati dall’Olimpia a Valencia sono la seconda prestazione di squadra in EuroLeague (dal 2000 in poi) dopo i 105 punti segnati all’Efes la stagione scorsa e il top stagionale anche se ottenuto con l’ausilio di due tempi supplementari. E’ stata la quarta volta dell’Olimpia oltre i 100 in EuroLeague. Il record in queste gare è 3-1, unica sconfitta lo scorso anno a Bamberg anche in quel caso dopo un supplementare.

TRIPLE – Le 17 triple di Valencia sono record societario in EuroLeague. Superate le 16 segnate contro il Maccabi nella stagione 2005/06. Otto giocatori diversi hanno segnato almeno una tripla inclusa la prima stagionale di Andrea Cinciarini e Cory Jefferson.

JERRELLS – I 30 punti segnati da Curtis Jerrells a Valencia sono la terza prestazione realizzativa di un giocatore dell’Olimpia da quando esiste l’EuroLeague. Il record in maglia Olimpia appartiene a Samardo Samuels che fece 36 punti a Nizhny Novgorod nella stagione 2014/15. Luca Vitali ne segnò 32 nella stagione 2008/09 ad Atene contro il Panionios. Tutte le tre prestazioni sono arrivate in coincidenza di altrettante vittorie. Si è trattato anche del record carriera di Jerrells sia in maglia Olimpia che in EuroLeague. In quest’ultima competizione il suo top erano i 27 punti che nella stagione 2012/13 segnò proprio a Bamberg con il Besiktas. In maglia Olimpia il suo top erano i 26 segnati contro Siena in gara 1 della finale scudetto del 2014. Le sei triple messe a segno rappresentano la terza prestazione in singola gara di un giocatore Olimpia dopo le 8 di Linas Kleiza a Turow (2014/15) e le 7 di Luca Vitali ad Atene (2008/09). Sei in EuroLeague le hanno segnate in un’occasione anche Massimo Bulleri (2006, contro il Barcellona) e Dante Calabria (2005, contro il Maccabi).

JERRELLS 2 – Curtis Jerrells ha stabilito contro Baskonia il suo nuovo primato personale di assist con sette. È il suo secondo record da quando è tornato a Milano dopo i 30 punti di Valencia. L’aspetto più incredibile è che ha stabilito il proprio high in appena 14 minuti.

GUDAITIS – I 20 punti, i 28 di valutazione e le 4 stoppate di Madrid sono tutti record carriera per il centro lituano. Contro l’Olympiacos ha realizzato la prima doppia doppia (19 più 10) della sua carriera in EuroLeague. Sono stati record personale nella stessa gara i 28 di valutazione e i sette rimbalzi d’attacco.

GUDAITIS 2 – A Madrid ha stabilito il record di società per il maggior numero di canestri da due punti senza errori con 9. Il primato di canestri da due è di Samardo Samuels con 14 ma due errori. Pape Sow e Malik Hairston hanno segnato 11 canestri ma anche loro con errori.

GUDAITIS 3 Contro il Barcellona ha stabilito i suoi nuovi primati in rimbalzi (11, prima volta in doppia cifra) e rimbalzi difensivi con sette. Arturas Gudaitis è anche terzo nel tiro da due con il 69.8%.

GUDAITIS 4 – Arturas Gudaitis è andato in doppia cifra per la quarta volta nelle ultime cinque gare, contro Baskonia. Dopo la vittoria con Bamberg ha un parziale di 17/20 dal campo ovvero l’85% ed entra nella gara di Malaga con una striscia di otto canestri consecutivi.

KALEB – Kaleb Tarczewski è il quarto rimbalzista di EuroLeague con 6.6 per gara, ma è anche secondo nel tiro da due con il 70.0%.

MK VERSO I 500 – Mantas Kalnietis ha superato quota 100 assist in maglia Olimpia ma adesso è anche a meno sei assist dai 500 in carriera.

THEODORE – Jordan Theodore è terzo nei tiri liberi con il 92.1% preceduto solo da Nando DeColo ed Erick Green. Theodore ha una striscia aperta di 15 tiri liberi a segno consecutivi.