benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Olimpia chiude la regular season: tutto quello che c’è da sapere

11/05/2019
TUTTE LE NEWS »

L’Olimpia chiude la regular season del campionato di Serie A domenica 12 maggio alle 20.45 al Mediolanum Forum contro Trieste, impegnata nella complicatissima corsa ai playoff che interessa Milano per conoscere il nome dell’avversaria del primo turno (gara 1 e 2 a Milano il 18 e 20 maggio). La squadra ha lavorato come previsto in settimana, con Nemanja Nedovic impegnato a parte e Mike James occupato dalle terapie riabilitative dopo l’infortunio al piede destro di domenica scorsa a Trento. L’Olimpia ha vinto la stagione regolare per la quinta volta in sei anni. E’ stata una regular season contrassegnata dal 14-1 del girone di andata (record societario), dai 15 assist di Mike James a Sassari (primato di club), dalla scalata di Kaleb Tarczewski al record di schiacciate nella storia dell’Olimpia (è a meno sei da Samardo Samuels), dal possibile primato  italiano dello stesso Tarczewski nella percentuale del tiro da due, che al momento sfiora l’85%. Andrea Cinciarini ha scavalcato il leggendario Pierluigi Marzorati nella graduatoria “All-Time” degli assist, ha valicato quota 1.200 ed è diventato terzo di sempre in maglia Olimpia. L’ultimo impegno è accademico per l’Olimpia, ma è significativa la sfida con Trieste. Si affrontano tra l’altro le due squadre più prolifiche del campionato in termini di punti per gara. Milano è prima nel tiro da due, nel tiro da tre e nei tiri liberi. Ma Trieste è nelle prime cinque in tutte e tre le graduatorie. Quindi è prevedibile una sfida ad alto punteggio in cui l’Olimpia cercherà di affilare le armi in vista dei quarti di finale, mentre Trieste – scortata dai suoi tifosi – necessita di una vittoria per giocare i playoffs. Clicca qui per i biglietti di Milano-Trieste.

CHI SONO GLI ARBITRI

La partita Milano-Trieste sarà diretta da Carmelo Lo Guzzo, Valerio Grigioni e Dario Morelli.

TARCZEWSKI ALL’ASSALTO DI SAMARDO SAMUELS

Kaleb Tarczewski è salito al secondo posto della classifica di società per numero di schiacciate in maglia Olimpia. Dopo Jamel McLean, Alessando Gentile e Joseph Blair, ha scavalcato anche Warren Kidd e Travis Watson che ne hanno 86. Kaleb adesso ne ha 104 in 63 partite e si trova a meno sei dalle 110 di Samardo Samuels, leader della classifica.

THE REBOUNDER – Kaleb Tarczewski ha stabilito il suo primato personale di rimbalzi offensivi a Varese catturandone cinque. Contro Avellino ha stabilito invece il primato di rimbalzi difensivi con 11 e di rimbalzi totali con 15. Tarczewski sta catturando 6.5 rimbalzi di media in 21.8 minuti di utilizzo.

PRIMATO VALUTAZIONE – I 31 di valutazione nella partita contro Avellino sono record personale per Kaleb Tarczewski (30.1 di valutazione ogni 40 minuti in campo).

PUNTI – Contro Brescia nella partita di andata, ha stabilito il suo nuovo primato di punti in una gara del campionato italiano con 23. Tarczewski ha anche segnato 10 canestri da due su 12 tentativi. Anche queste ultime due cifre rappresentano i suoi “career-high”.

CANESTRI – L’8/8 della gara con Torino è stato primato personale per maggior numero di canestri in una partita senza errori.

VERSO UN RECORD – Tarczewski è 89/105 dal campo, 84.8% (il record di ogni epoca nel campionato italiano appartiene a Darryl Dawkins che ebbe l’83.7% nel 1990/91 quando giocava a Torino; fece l’85.5% nella stagione 1993/94 a Forlì ma era in A2). Il record di club dell’Olimpia è 80.8% per una stagione, sempre di Darryl Dawkins nel 1991/92.

LEADER NEL +/- – Con +9.9, Tarczewski è primo assoluto nel campionato italiano nel plus/minus.

OLIMPIA BY NUMBERS

MICOV – Vlado Micov ha catturato 10 rimbalzi a Brescia, solo uno in meno del suo record carriera in Italia che risale ai tempi di Cantù. Ovviamente, è record stagionale.

NUNNALLY – I 25 punti di Brescia eguagliano il suo primato in maglia Olimpia.

CINCIA – Andrea Cinciarini figura adesso al sesto posto di sempre nella classifica degli assist del campionato italiano. Dopo aver superato quota 1200 assist in carriera, ha scavalcato Pierluigi Marzorati. Cinciarini intanto è giunto a quota 377 assist in maglia Olimpia ed è al terzo posto di sempre nella storia del club per assist in Serie A. I 12 assist di Brescia sono primato stagionale a uno in meno del record carriera di 13.

MIKE JAMES – Contro Cantù ha segnato 29 punti migliorando i 27 segnati contro Varese, suo nuovo record nel campionato italiano. I 33 punti di valutazione e gli otto rimbalzi catturati, tutti nella partita con Varese invece restano suoi primati.

MIKE JAMES 2 – Con 5.1 per gara, Mike James è secondo nella classifica degli assist del campionato italiano dietro i 5.6 di Luca Vitali.

MIKE JAMES 3 – Mike James con 15 ha stabilito, a Sassari, il primato di società dell’Olimpia di assist in una gara del campionato italiano, stracciando il precedente che apparteneva a Omar Cook con 11 nella stagione 2011/12, in una gara contro Biella. James si era già impossessato a pari merito sempre con lo stesso Cook del record di assist in una gara di EuroLeague con 12. Il record di assist nel campionato italiano appartiene a Luca Vitali con 18 (due volte). A quota 16 ci sono Marques Green, Ronald Moore e Dee Brown. Con 15, James ha eguagliato Toni Kukoc e Peppe Poeta.

MINDA KUZMINSKAS – Contro Pistoia in casa, Mindaugas Kuzminskas ha stabilito il suo nuovo primato di punti (20) in una gara di regular season superando i 19 dell’anno passato contro Cremona, un primato che poi ha eguagliato con altri 20 punti segnati contro Cantù. Tuttavia, Kuz vanta una prova da 24 punti nei playoff, gara 4 della semifinale con Brescia della stagione passata.

MINDA KUZMINSKAS 2 – Contro Trento nella partita di andata, ha stabilito il proprio record di rimbalzi catturati con 12 rimbalzi, confezionando la prima doppia doppia della sua esperienza milanese, 13 punti e 12 rimbalzi di cui sei offensivi. Il precedente primato di Kuzminskas era di otto rimbalzi. Sono record anche i suoi sei rimbalzi offensivi.

ARTURO GUDAITIS – Arturas Gudaitis ha eguagliato a Torino il proprio record personale di canestri da due punti segnati con sette, come aveva fatto la passata stagione a Sassari e Cantù. Tuttavia il 7/7 rappresenta il suo primato per maggior numero di canestri senza errori al tiro che era di 6/6. Lo scorso anno fece 6/6 nella partita interna con Venezia e poi in quella esterna di Brescia. Mai aveva fatto 7/7.

ARTURO GUDAITIS 2 – Arturas Gudaitis ha pareggiato il record di punti in una partita del campionato italiano segnandone 19 contro Cantù nella partita di andata e poi ha replicato segnandone altrettanti contro Trento. Ne aveva segnati 19 nella finale scudetto dell’anno passato in gara 5 sempre contro Trento.

DELLA VALLE – Amedeo Della Valle ha stabilito il suo record in carriera di rimbalzi in una gara con 8, a Reggio Emilia e di assist con 9, contro Pesaro.

L’OLIMPIA NEI PLAYOFF

L’Olimpia partecipa ai playoff per la 38° volta. Nessuna squadra ha preso parte ad un maggior numero di edizioni. Nei 37 precedenti, ha vinto il titolo 9 volte e 18 volte ha partecipato alla finale scudetto. Otto volte la sua corsa si è fermata in semifinale e otto volte nei quarti, tre volte non ha superato gli ottavi di finale (attualmente non esistenti). In totale l’Olimpia ha giocato 88 partite di playoff nella propria storia (prima assoluta) con 44 vittorie e 44 sconfitte.

L’OLIMPIA NEI QUARTI DI FINALE

L’Olimpia ha giocato 34 serie di quarti di finale con 26-8 di bilancio. Nelle singole partite vanta 72 vittorie e 36 sconfitte; in casa è 48-12, in trasferta è 24-24. In 25 occasioni ha affrontato i quarti di finale con il vantaggio del campo e il bilancio è di 21-4. L’Olimpia è 12-4 nei quarti di finale giocati al meglio delle cinque partite come quest’anno.

OLIMPIA PRIMA: E POI?

L’Olimpia ha vinto la regular season per la nona volta nell’era dei playoffs. Tre volte ha vinto lo scudetto: nel 1986, nel 2014 e nel 2016. Due volte ha perso la finale, nel 1984 (Virtus Bologna) e nel 1991 (Caserta). Altre tre volte ha perso la semifinale: nel 1980 (Cantù), nel 2015 (Sassari) e nel 2017 (Trento). E’ stata anche la quinta regular season vinta nelle ultime sei stagioni.