Successiva
Precedente
martedì 25 settembre 2012
La battaglia di Vitoria

Il girone dell’EA7 in Eurolega e’ considerato il piu’ forte ed equilibrato. Le gare di questa settimana tra Caja Laboral e Olimpia, che si ritroveranno presto, l’hanno confermato. Come a Logrono, ha vinto in volata il Caja Laboral, che ha condotto a lungo e subito la rimonta biancorossa nel finale. Ma la morale e’ che sono due squadre che si equivalgono. I baschi hanno vinto 77-75 nel gran gala d’esordio stagionale alla Buesa Arena. Senza Richard Hendrix, tenuto prudenzialmente fuori dopo una botta alla schiena, l’EA7 ha tenuto per tutta la partita. Chiuso il primo quarto avanti di misura dall’Olimpia dopo un avvio difficoltoso, in cui coach Scariolo ha sperimentato il quintetto con due playmaker, Cook e Stipcevic, il Caja Laboral ha tentato la fuga a ripetizione salvo trovarsi l’Olimpia sempre incollata addosso, con un Ioannis Bourousis grandissimo, autore di 13 punti già all’intervallo. La trama e’ stata confermata nella ripresa, nel quarto periodo il Caja Laboral ha preso 10 punti di vantaggio, il massimo, eppure l’EA7 ha tenuto. Nel finale un parziale di 6-0 con canestri di Bourousis, liberi di Fotsis e Hairston ha riportato l’Olimpia da meno 7 a meno 1: decisivo qui il nuovo acquisto tedesco Tibor Pleiss, prima con un rimbalzo d’attacco convertito in due punti e poi con un altro canestro solo in parte vanificato da una tripla di Bourousis, spettacoloso protagonista con 25 punti. Eccellente anche la prova di Nic Melli. L’EA7 torna in Italia nella giornata di sabato, poi comincia la preparazione per la gara di domenica 30 settembre contro Caserta. Mercoledì ultimo impegno amichevole a Castellanza contro Lugano.

 IL TABELLINO EA7: Giachetti, Stipcevic, Cook 5, Langford 4, Hairston 4, Basile 8, Fotsis 13, Melli 12, Chiotti 4, Bourousis 25.