Successiva
Precedente
mercoledì 4 settembre 2013
Kangur: “Sono un lavoratore”

Kristjan Kangur ha raggiunto l’Olimpia nel ritiro di Campo Tures subito dopo aver completato la sua estate con la nazionale estone qualificandosi per gli Europei del 2015. Prima, è transitato per la sede di Piazzale Lotto ed ecco cosa ha detto nel video che vedete qui sopra.

MILANO - “E’ bello essere qui, è una nuova esperienza per me, una nuova squadra, nuovi compagni. conosco già il coach e David Moss ma sono molto stimolato da questa nuova stagione e spero vada tutto per il meglio”.

MOSS E BANCHI - “Giocare con Moss e per coach Banchi è splendido, perché mi fido di loro sia in campo che fuori dal campo. David è stato un grande compagno di squadra l’anno scorso ma lo conoscevo fin dai tempi di Bologna quando giocammo insieme per un mese. E Banchi lo conosco tatticamente, so cosa vuol fare e c’è stima”.

COME GIOCO - “Sono un lavoratore duro, mi piace la sfida, non ho paura e poi sia dentro che fuori voglio essere il miglior compagno di squadra possibile. Vedremo come andrà questa stagione e poi spero che sia qualcun altro a dire di me qualcosa di positivo”.