benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

Kaleb Tarczewski, i grandi progressi della Torre del New England

15/05/2018
TUTTE LE NEWS »

Kaleb Tarczewski è il barometro dell’Olimpia? Nelle otto partite di questo campionato in cui ha segnato in doppia cifra, Milano è 7-1. Nelle due gare di playoff ha 20 punti e 19 rimbalzi totali. In stagione ha 8.8 punti, 7.2 rimbalzi e il 70.6% nel tiro da due punti, primo assoluto in Serie A. E’ anche il miglior rimbalzista del campionato per minuto giocato con 15.1 ogni 40 minuti in campo. In un anno di permanenza a Milano i progressi di Tarczewski (ad esempio nei tiri liberi dove ha oltre l’80%) sono andati di pari passo con il suo processo di ambientamento e la sua “italianizzazione”, evidente nella passione per il caffè espresso e non americano, per le città d’arte (nell’ultima giornata libera è stato a Venezia con la madre) e nell’amicizia strettissima con Awudu Abass e Dada Pascolo. Tarczewski, che ha 25 anni, è solo al secondo anno da professionista e gran parte del primo l’ha trascorsa nella G-League negli Oklahoma City Blue. Un’altra cosa poco nota di Tarczewski è che prima di diventareun giocatore di basket nel New England aveva provato a giocare a football da tight-end ma un infortunio e l’improvvisa crescita di statura l’hanno convinto a cambiare sport. Poi ha conosciuto Jay Murphy, ex giocatore NBA e anche del campionato italiano (a Fabriano), ha cambiato scuola ed è esploso, completando il lavoro all’università dell’Arizona sotto l’ala protettiva di Joseph Blair, uno dei grandi centri dell’Olimpia del decennio scorso.