Successiva
Precedente
martedì 28 maggio 2013
Il grande Rubini nella FIBA Hall of Fame

Cesare Rubini, Mister Olimpia, uno dei più grandi sportivi di tutti i tempi, che ha legato il suo nome alla nostra società, prima come giocatore e poi come allenatore e reale punto di riferimento del club, ha ricevuto un’altra grande onoreficenza: è stato eletto nella FIBA Hall of Fame assieme ad altri 13 grandi personaggi. La cerimonia di “induzione” si svolgerà a Ginevra il prossimo 19 giugno.

Rubini fa già parte della Hall of Fame americana di Springfield, comunemente considerata la più prestigiosa, poi è stato eletto nella Hall of Fame italiana dalla Fip. Ora arriva anche questa elezione che si aggiunge a quella nella Hall of Fame degli sport acquatici di Fort Lauderdale in Florida. Rubini infatti alternava basket e pallanuoto, ha vinto un oro e un bronzo olimpico nella pallanuoto, un argento europeo nel basket con la Nazionale, di cui fu anche dirigente ai tempi in cui il coach era Sandro Gamba (argento alle Olimpiadi di Mosca 1980, oro agli Europei di Nantes 1983).

Dal 1948, Rubini ha giocato 155 partite con la maglia dell’Olimpia di cui era sia capitano in campo che allenatore. Il primo scudetto l’ha vinto nel 1950 e fu il primo di cinque consecutivi. Poi passò a fare solo l’allenatore e vinse altre nove volte. E’ stato il primo allenatore italiano a vincere la Coppa dei Campioni nel 1966, poi due Coppe delle Coppe negli anni ’70. Ha costruito allenatori (Sandro Gamba, Dido Guerrieri, Riccardo Sales, Pippo Faina), giocatori e persone. E’ morto a Milano all’età di 87 anni.