Successiva
Precedente
lunedì 27 maggio 2013
I ragazzi del ’94 all’assalto di Udine

Dopo la cerimonia di apertura di ieri, cominciano oggi a Udine le finali nazionali Under 19. Alle 21.00 di scena la squadra dell’Armani Junior contro Biella, squadra contor cui i ragazzi biancorossi hanno giocato e perso due volte nella prima fase del torneo ma sempre in volata e in una gara lamentando diverse assenze importanti. Partita chiave per i ragazzi di Bisin e Galbiati che sono stati inseriti nel girone di ferro che comprende anche la Virtus Bologna campione d’Italia e grande favorita per la conquista del titolo, forte di alcuni giocatori già visti a livello di Serie A come Matteo Imbrò e Simone Fontecchio. Il Cus Torino è la quarta squadra del girone.

L’Armani Junior presenta 10 elementi nati nel ’94 (qui il video della Senior Night con cui sono stati celebrati, ringraziati e in cui è stata consegnata loro la maglia della prima squadra) più Andrea Merlati e Riccardo Riva, di un anno più giovani. Ecco i 10 moschettieri biancorossi, nati nel 1994 e della classe di uscita 2013 che giocano dunque le loro ultime partite da membri del settore giovanile dell’Olimpia:

Andrea Amato: playmaker, quest’anno in doppia tesseramente a San Giorgio, è all’Olimpia da sempre, dopo aver fatto il minibasket a Cesano Boscone. E’ stato Nazionale Under 18 agli Europei della passata stagione. Virtualmente in prima squadra da un paio di anni.

Paolo Gorla: ha debuttato in prima squadra, anche lui è da sempre un ragazzo Olimpia, ala, di grandi qualità atletiche.

Andrea Seratoni: guardia-ala, tostissimo, arrivato all’Olimpia da un’altra società storica milanese, il Leone XIII.

Simone Leontini: viene da Sesto Calende, ma è all’Olimpia da quand’era un Under 14, una guardia piccola ma tremendo difensore.

Andrea Longoni: il minibasket al Soul Basket, poi sempre all’Olimpia, giocatore di grande cuore, energia, una guardia-ala che si sente uomo Olimpia al 100%.

Michele Peroni: guardia, tiratore, è arrivato un anno fa da Arona e quest’anno è stato in doppio tesseramento con Oleggio (DNC).

Federico De Bettin: playmaker e capitano storico di questo gruppo, un regista puro che è sempre stato all’Olimpia e non lo dimenticherà mai.

Lorenzo Bartoli: minibasket al Soul Basket, poi da sempre in Olimpia, guardia, mancino, grande tiratore, spesso aggregato alla prima squadra. In doppio tesseramento con Saronno.

Dario Piva: ala piccola, scoperto a Rozzano, atleta, grande cuore, ha debuttato in serie A e ha anche segnato i primi canestri.

Leonardo Cremona: al terzo anno all’Olimpia, proveniente da CGM e Meta2000, centro grandissimo lavoratore.