Bruno Cerella
30
1.94
13
93
Bruno Cerella
Guardia, Ala piccola
Nato a: Bahia Blanca(Arg) il 30/07/1986

Bruno Cerella è all'Olimpia MIlano dal luglio del 2013 dopo una carriera cominciata a Bahia Blanca in Argentina e partita, in Italia, dalle serie minori.
STAGIONE 2015/16 - Ha stabilito una sorta di record durante le Final Eight di Coppa Italia: infortunatosi al ginocchio durante il quarto di finale, operato il giorno dopo, è rientrato dopo 24 ore per giocare la finale. Ha vinto la Coppa Italia e lo scudetto.
STAGIONE 2014/15 - Nei playoffs ha stabilito il suo nuovo primato di punti segnandone 14 contro la Virtus Bologna nei quarti di finale.
STAGIONE 2013/14 - Cerella con il 70.0% è stato il miglior tiratore da tre punti delle Top 16 di Eurolega... Ha segnato 13 punti, record stagionale, in gara 5 dei quarti di finale contro Pistoia...
LA CARRIERA - Cerella viene da Bahia Blanca, la stessa città in cui è cresciuto Emanuel Ginobili, la grande stella dei San Antonio Spurs e prima del campionato italiano a Reggio Calabria e Bologna. Bahia Blanca è l'unica città argentina in cui il basket è dominante anche sul calcio. Cerella, nato il 30 luglio 1986, è arrivato in Italia per giocare a Massafra, poi a Salerno e infine a Potenza. Qui avviene il salto a Teramo nel 2008 dove gioca accanto a David Moss nella squadra che raggiunge la semifinale di Coppa Italia e il terzo posto in regular season. Cerella resta due anni a Teramo, poi viene ceduto in prestito a Casalpusterlengo in Legadue (12.6 punti in 32.1 minuti, 39.7% da tre, 85.9% dalla lunetta, 4.9 rimbalzi, 2.4 recuperi di media) salvo tornare a Teramo per la stagione 2011/12 dove lo allena Alessandro Ramagli, segna 9.0 punti di media in 24.9 minuti con il 63.8% da due, 3.2 rimbalzi a partita. Purtroppo si infortuna al ginocchio proprio a Milano, nell'ultima di campionato. In estate va a Varese ma gioca solo 21 partite per recuperare dall'infortunio. Ha un record di 27 punti in una singola gara, contro Biella, il 27 febbraio 2012 (giocava a Teramo).
NOTE - Cerella è l'ideatore e il sostenitore di "Slums dunk", progetto di solidarietà a sostegno dei giovani delle baraccopoli africane di Nairobi, attraverso la Onlus "Karibu Afrika".

La fotogallery