Successiva
Precedente
lunedì 17 giugno 2013
Ecco chi sono i Campioni Under 17 – 1

Paolo Galbiati è solo alla terza stagione all’Olimpia Milano ma da coach è già nella storia. All’Olimpia aveva giocato, nelle giovanili, ma quello vinto domenica 16 giugno a Porto Sant’Elpidio è il suo primo scudettino. Due anni fa faceva l’assistente di Marco Gandini, l’anno passato allenava la squadra Under 17 e assisteva Bizzozero negli Under 19. Quest’anno ha portato l’Under 17 al titolo. I suoi assistenti Simone Casali e Filippo Leoni invece avevano vinto il titolo nello stesso ruolo già due anni fa, la squadra era l’Under 15 e il capo allenatore era Stefano Bizzozero. Ecco, reduci dal trionfo di Porto Sant’Elpidio, gli Under 17 campioni d’Italia.

ALBERTO NAVARINI

Il cervello della squadra, considerato dai tecnici il miglior playmaker puro d'Italia tra i nati nel 1996. Visione di gioco ineguagliabile. Proviene dalla Canottieri Milano, secondo scudetto giovanile, lo scorso anno ha giocato gli Europei Under 16. Inserito nel quintetto ideale delle finali nazionali.

ANDREA PICARELLI

Guardia, specialista del tiro in uscita dai blocchi, giocava con Navarini alla Canottieri, insieme hanno vinto lo scudetto Under 15 e insieme hanno giocato gli Europei Under 16. Sempre insieme sono entrati nel quintetto ideale delle finali. L'anno prossimo studierà e giocherà in America alla Sunrise High School di Wichita nel Kansas, con la promessa di riaverlo all'Olimpia tra due campionati.

JACOPO BRISTOT

Proviene da Milano3, ribattezzato il Ministro della Difesa, grande cuore, coraggio, attaccamento. Dopo lo scudettino Under 15 si è tatuato il Duomo con la data della vittoria. Ora raddoppierà.

CARLO FUMAGALLI

Ha vinto il campionato Under 15, ha fatto un anno al Malaspina ed è tornato in Olimpia per vincere il titolo Under 17. Giocatore bellissimo, elegante in campo aperto.

GIOSUE' HAMADI

Difficile trovare un ragazzo che abbia giocato meglio le finali nazionali, nonostante i problemi alla schiena. Giocatore di cuore ed energia, autore del canestro decisivo contro Casalpusterlengo sulla sirena. Viene da Magenta, anche lui al secondo scudettino.