Successiva
Precedente
venerdì 26 luglio 2013
Da Bahia Blanca a Milano: Bruno Cerella!

La Pallacanestro Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano comunica di aver sottoscritto un contratto annuale con il giocatore Bruno Cerella, 27 anni, 1.94 per 93 chili di peso, argentino di passaporto italiano, proveniente dalla Cimberio Varese.

COSA DICE COACH BANCHI - “Diamo il benvenuto ad un giocatore già esperto del nostro campionato. Cerella sarà una pedina importante nella rotazione degli esterni grazie a quell’intensità e dedizione che ha mostrato in tutte le squadre in cui ha militato”.

COSA DICE CERELLA – “Sono appena sceso dall’aereo, vengo da 14 ore di volo ma mi sento rigenerato dall’attivismo che ho trovato qui in sede. Sono orgoglioso di essere stato chiamato da una squadra come l’Olimpia e avere la possibilità di dare il mio contributo. Non mi piace parlare delle mie caratteristiche tecniche, ma posso dire che giocherò con il cuore, dando il 100% come ho sempre fatto”.

CHI E’ - Cerella viene da Bahia Blanca, la stessa città in cui è cresciuto Emanuel Ginobili, la grande stella dei San Antonio Spurs e prima del campionato italiano a Reggio Calabria e Bologna. Bahia Blanca è l’unica città argentina in cui il basket è dominante anche sul calcio. Cerella, nato il 30 luglio 1986, è arrivato in Italia per giocare a Massafra, poi a Salerno e infine a Potenza. Qui avviene il salto a Teramo nel 2008 dove gioca accanto a David Moss nella squadra che raggiunge la semifinale di Coppa Italia e il terzo posto in regular season. Cerella resta due anni a Teramo, poi viene ceduto in prestito a Casalpusterlengo in Legadue (12.6 punti in 32.1 minuti, 39.7% da tre, 85.9% dalla lunetta, 4.9 rimbalzi, 2.4 recuperi di media) salvo tornare a Teramo per la stagione 2011/12 dove lo allena Alessandro Ramagli, segna 9.0 punti di media in 24.9 minuti con il 63.8% da due, 3.2 rimbalzi a partita. Purtroppo si infortuna al ginocchio proprio a Milano, nell’ultima di campionato. In estate va a Varese ma gioca solo 21 partite per recuperare dall’infortunio. Ha un record di 27 punti in una singola gara, contro Biella, il 27 febbraio 2012 (giocava a Teramo).

NOTE - Cerella è l’ideatore e il sostenitore di “Slums dunk”, progetto di solidarietà a sostegno dei giovani delle baraccopoli africane di Nairobi, attraverso la Onlus “Karibu Afrika”