Successiva
Precedente
giovedì 4 ottobre 2012
Comincia il week-end targato Celtics!

WELCOME TO THE CELTICS

L’Olimpia Milano gioca il 7 ottobre a Milano contro i Boston Celtics. E’ la terza volta che affronta una squadra NBA in un incontro ufficiale. Successe la prima volta nel 1987 a Milwaukee e di nuovo nel 2010 a Milano contro i New York Knicks (vedi video realizzato con la collaborazione della Legabasket). L’Olimpia partecipò anche nel 1989 al McDonald’s Championship di Roma ma – eliminata in semifinale – non ebbe l’onore di giocare contro i Denver Nuggets. Nell’estate del 1984 però ci fu un torno itinerante in Italia con i Phoenix Suns e i New Jersey Nets, non ufficiale e quindi non riconosciuto dalla NBA, in cui l’Olimpia giocò contro entrambe le squadre. Ma il rapporto tra l’Olimpia e il basket americano è storicamente profondo.

OLIMPIA Vs. NBA TEAMS

Il 23 ottobre 1987 l’Olimpia Milano – allora detentrice del titolo europeo – diventò la prima squadra europea a giocare una gara ufficiale contro un club NBA. Successe all’Open di Milwaukee del 1987, un triangolare cui parteciparono i Bucks e l’allora Nazionale sovietica che poi avrebbe vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Seul del 1988. Il 3 ottobre 2010 invece sono stati i New York Knicks a giocare a Milano contro l’Olimpia. Nel 1984 giocò contro i Nets nell’impianto di San Siro e poi contro i Suns a Bologna nel quadro di un torneo prestagionale, “non certificato” dalla NBA.

L’OLIMPIA E LA NBA: UN LEGAME FORTISSIMO

Una volta l’ex coach dell’Olimpia, Dan Peterson, definì la sua squadra la “ventiquattresima” franchigia NBA. A quei tempi la NBA aveva 23 squadre (ora sono 30) e la definizione illustrava la credibilità del club e il suo valore. L’Olimpia vinse il titolo europeo per club nel 1987 e di nuovo nel 1988. Il rapporto di Milano con la NBA è sempre stato forte e molte delle grandi squadre dell’Olimpia sono state costruite attorno a giocatori NBA di provata qualità. Nel 1966 quando l’Olimpia vinse il primo titolo europeo battendo a Bologna in finale lo Slavia Praga, in squadra aveva il futuro Hall of Famer, Bill Bradley, ex star dell’università di Princeton, prima scelta dei New York Knicks con i quali avrebbe vinto due titoli NBA nel 1970 e nel 1973. Bradley in quell’anno studiava a Oxford in Inghilterra e si trasferiva a Milano per giocare le partite una volta alla settimana. In seguito sono passati per Milano Joe Barry Carroll, nella sua unica stagione trascorsa fuori dalla NBA per una disputa contrattuale, Antoine Carr, prima scelta dei Detroit Pistons nella stessa stagione in cui venne a Milano, e soprattutto Bob McAdoo, top scorer dell’Olimpia nei due titoli europei vinti nel 1987 e 1988. Grande simbolo della squadra di Milano negli anni ’80 e poi allenatore sempre a Milano è stato Mike D’Antoni, altro ex giocatore NBA che poi ha allenato a Denver, Phoenix e New York. Danilo Gallinari, nel 2008, è stato scelto al numero 6 dei draft NBA da New York provenendo proprio dall’Olimpia nella quale ha giocato brevemente anche nella stagione 2011/12.

QUANDO MILANO OSPITA LA NBA

Il 7 ottobre l’EA7 Emporio Armani ospiterà i Boston Celtics. E’ la terza volta che ufficialmente un club NBA si esibisce a Milano. Successe nel 1999 per il McDonald’s Championship: i San Antonio Spurs batterono la Pallacanestro Varese 96-86 e il giorno seguente il Vasco Da Gama. Nel 2010, la sfida tra l’EA7 Emporio Armani Milano e i New York Knicks. NBA Europe Live torna nel 2012: Milano e Barcellona sono le uniche città che sono state “confermate”.

SERGIO SCARIOLO Vs. NBA

Nel 1991 l’attuale coach dell’EA7 Emporio Armani Milano Sergio Scariolo (all’epoca appena 31enne) guidò la Scavolini Pesaro all’Open di Barcellona. Nella semifinale contro I New York Knicks, Pesaro era inaspettatamente avanti di tre punti nei secondi conclusivi quando la guardia-ala dei Knicks Gerald Wilkins segnò la tripla del pareggio, I Knicks vinsero la gara 119-115 dopo un tempo supplementare. Nel 2007, Scariolo consumò la sua vendetta contro una squadra NBA portando l’Unicaja Malaga alla vittoria 102-99 contro i Memphis Grizzlies. Scariolo ha anche allenato numerosi giocatori che dopo essere stati guidati da lui sono andati nella NBA. L’elenco include gli attuali giocatori NBA Danilo Gallinari e Timofey Mozgov (Denver Nuggets). Sergio Scariolo ha anche allenato cinque giocatori attualmente nella NBA e quattro giocatori ex NBA nella Nazionale Spagnola che ha vinto due titoli europei consecutivi e l’argento alle ultime Olimpiadi