benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

Coach Messina: “Coesione, difesa, rimbalzi per rispondere al Panathinaikos”

16/10/2019
TUTTE LE NEWS »

L’Olimpia si rimette in viaggio. Seconda trasferta di EuroLeague (palla a due alle 20.30 italiane di giovedì 17 ottobre), ad Atene, nell’immenso palasport di OAKA, contro il Panathinaikos. Ambedue le squadre sono 1-1, con fattore campo rispettato sempre fino a questo momento. L’Olimpia viene dal successo sullo Zalgiris; il Panathinaikos ha perso a Lione con l’Asvel Villeurbanne. Rispetto all’anno scorso ci sono sei giocatori nuovi nel Panathinaikos, proprio come nell’Olimpia, che però lamenta ancora assenze pesanti. E’ una sfida suggestiva, per la storia dei due club, la presenza di campo di due playmaker che hanno fatto la storia del basket europeo, Nick Calathes da una parte e Sergio Rodriguez dall’altra. Nel Panathinaikos ci sono tre prime scelte NBA (Wesley Johnson, Jimmer Fredette, Georgios Papagiannis).

L’OLIMPIA – Nessuna novità nell’Olimpia, che dopo la gara di campionato con Brindisi ha preparato la trasferta di Atene nella propria casa, al Mediolanum Forum, partendo con un volo charter nel pomeriggio di mercoledì. Si è allenato regolarmente Arturas Gudaitis, tuttavia non ancora aggregato alla squadra. Indisponibili anche Nemanja Nedovic e Shelvin Mack.

COACH ETTORE MESSINA – “Il Panathinaikos è una squadra profonda, che gioca con tanta energia. La presenza di Nick Calathes rappresenta un test severo per la nostra difesa sul pick and roll. Coesione, difesa di squadra e controllo dei rimbalzi saranno essenziali per avere la possibilità di vincere in trasferta contro un avversario forte e ben allenato”.

L’AVVERSARIO Il Panathinaikos è 1-1 in EuroLeague, dopo aver perso a Lione contro l’Asvel. Il coach è Argyris Pedoulakis, alla sua terza esperienza sulla panchina dei “Greens”. Il giocatore più in forma è il mancino DeShaun Thomas, 20.0 punti e 8.5 rimbalzi di media, 15 gare in doppia cifra delle ultime 16. Il leader ovviamente è Nick Calathes, 112 gare consecutive in quintetto, lo scorso anno vincitore della classifica degli assist e delle palle rubate, 17.0 punti e 7.5 assist di media finora. Il Panathinaikos in estate ha anche firmato l’ex Maccabi, Tyrese Rice, playmaker che è stato MVP delle Final Four del 2014, Jimmer Fredette, ex prima scelta da Brigham Young, un realizzatore, 14.5 punti con 5/8 da tre nelle prime due uscite europee della sua carriera, e Wesley Johnson, ala con nove anni di esperienza NBA alle spalle, numero 4 del draft nel 2010. Confermata invece la pattuglia ellenica, da Ioannis Papapetrou a Nikos Pappas, il centro di 2.20 Georgios Papagiannis, altra prima scelta NBA, l’esperto Ian Vougioukas e Konstantinos Mitoglou. Jacob Wiley e Ben Bentil alzano il livello di atletismo della squadra.

GLI ARBITRI Daniel Hierrezuelo (Spagna), Tomas Trawicki (Polonia), Milan Nedovic (Serbia).

LA TELEVISIONE – La partita di Atene sarà trasmessa su Eurosport Player in streaming.

Puoi scaricare qui tutte le note della partita: Panathinaikos-Milano Round 3 EuroLeague