Successiva
Precedente
giovedì 24 gennaio 2013
Alla famiglia Gentile il “Premio Reverberi”

Il “Premio Reverberi” è diventato ormai una specie di appuntamento di gala del basket italiano, l’occasione per assegnare riconoscere e premiare chi ha fatto il bene del basket e si è messo in luce nella stagione precedente. Quest’anno, l’11 febbraio, il giorno successivo alla finale di Coppa Italia, a Quattro Castella (Reggio Emilia), tradizionale sede della serata, assieme a Gigi Datome, Martina Crippa, Frank Vitucci, Roberto Chiari, Adelmo Ferrari, Stefano Sardara, Stefano Landi, Bruno Bogarelli, Maurizio Bertea e Giordano Consolini, verrà celebrata con un premio speciale la “Famiglia Gentile”, forse la più impressionante Dynasty del basket italiano, con Nando playmaker tra i migliori della storia, la sorella Imma, giocatrice di lungo corso ad alto livello, e adesso i due figli di Nando, Stefano playmaker titolare di Caserta, e Alessandro, astro nascente dell’Olimpia della quale il padre fu capitano. Stefano e Alessandro sono stati anche protagonisti assoluti dell’ultimo All-Star Game con la maglia della Nazionale. E’ la prima volta che una famiglia viene premiata ufficialmente. Complimenti a tutti e per quanto ci riguarda naturalmente soprattuttto ad Alessandro.