Successiva
Precedente
venerdì 4 ottobre 2013
Alessandro Gentile: “Capitano? Un onore”

Alessandro Gentile, dopo essere stato il primo realizzatore dell’Italia agli Europei e aver trovato posto nelle prime posizioni di diverse graduatorie individuali (punti, tiri liberi, tiri da due e da tre), ha ripreso ad allenarsi con l’Olimpia durante questa settimana. Domani debutterà contro lo Stelmet Zielona Gora a Wroclaw. Ecco quello che ha raccontato.

LA NAZIONALE - “E’ stata un’esperienza molto costruttiva e molto emozionante. Quando rappresenti la Nazionale del tuo paese davanti a tutta Europa provi belle sensazioni. E’ cominciata molto bene, forse al di sopra delle aspettative, ed è finita un po’ così così ma nel complesso è stata una grande esperienza, sia a livello personale che di squadra”.

IL CAPITANO E L’OLIMPIA - “Sono molto contento di essere tornato e di avere questo ruolo. Certamente farò del mio meglio per cercare di onorarlo al massimo. L’Olimpia? Penso che sarà una squadra pronta a lottare, a prescindere dal talento, dal modo di giocare, dalla tecnica e dalla tecnica, tutto parte sempre da questo: la voglia di lottare, l’energia che si mette in campo, dalla fame che si ha di vincere. Questo deve essere e spero sia il nostro simbolo”.