benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

A Castelletto Ticino come un anno fa: l’Olimpia “parte” ufficialmente

31/08/2018
TUTTE LE NEWS »

Torna in campo, l’Olimpia: questa volta non si tratta di un semplice scrimmage ma del primo dei quattro tornei prestagionali previsti dal programma. La prima uscita autentica è in programma domani, sabato 1 settembre, alle 18, a Castelletto Ticino (diretta delle gare sul canale youtube dell’Oleggio Basket, organizzatrice del torneo), contro la Junior Casale Monferrato, finalista del campionato di A2 nella stagione passata. Sullo stesso parquet e contro la stessa formazione, l’Olimpia cominciò la sua rincorsa allo scudetto 2018. Allora si trattò di una semplice amichevole, questa volta è un torneo: domenica l’Olimpia affronterà una tra Biella (squadra di A2) e Varese. Potrebbe scattare quindi anche il primo derby stagionale e anche il primo confronto a livello di Serie A.

SITUAZIONE – L’Olimpia si presenta in assetto rimaneggiato. Andrea Cinciarini e Christian Burns sono con la Nazionale italiana; Nemanja Nedovic con quella serba. Da verificare l’utilizzo di Curtis Jerrells (pianta piede sinistro), che si è allenato da solo negli ultimi due giorni, e di Dairis Bertans che contro Piacenza ha giocato solo nel primo tempo per una contrattura alla coscia destra che ha suggerito prudenza. Tuttavia i controlli hanno scongiurato qualsiasi problema. Pronti all’utilizzo anche Andrea La Torre e Benjamin Ortner oltre ad Antabia Waller, visto in campo contro Piacenza, lo scorso anno a Varese fino all’infortunio che ha chiuso anzitempo la sua stagione. Sarà una partita speciale per Amedeo Della Valle: la sua carriera è cominciata giocando a Casale Monferrato.

L’AVVERSARIA – Casale ha cambiato pelle rispetto alla finale persa con Trieste: il coach Marco Ramondino è stato rimpiazzato da Mattia Ferrari e gli americani adesso sono Brad Tinsley, playmaker che lo scorso anno è stato in Lituania e Germania, e Kruize Pinkins che viene da Weissenfels in Germania ed è un’ala di 2.01. Il presumibile quintetto è completato da Davide Denegri, argento Mondiale Under 19 nel 2017, Bernardo Musso che ha giocato a lungo in Serie A, e Nicolò Martinoni, capitano e bandiera della squadra.

L’ALTRA SEMIFINALE – L’altra squadra di A2 impegnata è la Pallacanestro Biella, che ha confermato Michele Carrea come allenatore, ha preso come americani KT Harrell, guardia ex Siena e l’anno scorso in Belgio, e Deshawn Sims, ala forte proveniente dall’Eurobasket Roma. Varese non avrà la guardia Aleksa Avramovic, in Nazionale serba con Nedovic, e ha cambiato solo in parte il roster che ha finito la stagione passando nel girone di ritorno dall’ultimo al sesto posto in Serie A. Sono stati confermati oltre all’allenatore ex Olimpia, Attilio Caja, la guardia Matteo Tambone, la bandiera Giancarlo Ferrero e l’ala Nicola Natali oltre al centro Tyler Cain e appunto Avramovic. Le novità sono Ronald Moore, playmaker veterano del campionato italiano, Thomas Scrubb, lo scorso anno ad Avellino (53% da tre), Pablo Bertone da Pesaro, Antonio Iannuzzi (ex Torino e Brindisi), e l’ala forte Dominique Archie (a Capo d’Orlando due anni fa).