benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

80 anni in 80″: le stelle americane dell’Olimpia

06/02/2016
TUTTE LE NEWS »

Mancano 29 giorni al “Celebration Day” del 6 marzo

La storia dell’Olimpia Milano è ricca di grandi campioni americani che hanno fatto la storia. Il primo di sempre è stato Ron Clarke, il più famoso Bill Bradley, che però giocava solo in Coppa. Negli anni ’80 la sequenza di americani di altissimo livello è stata spettacolare. John Gianelli, centro tecnico che veniva dai New York Knickerbockers, uno dei più grandi difensori mai visti in Italia. Antoine Carr che arrivò direttamente da Wichita State ed era un atleta ai tempi fantastico. Joe Barry Carroll, prima scelta assoluta dei draft NBA, arrivò in seguito ad una disputa contrattuale con Golden State. Con Carroll, l’Olimpia fu la prima a vincere i playoffs senza perdere una partita. E poi dopo Russ Schoene, Cedric Henderson e insieme a Ken Barlow, arrivò il grandissimo Bob McAdoo. Con lui l’Olimpia avrebbe vinto due Coppe dei Campioni consecutivi. McAdoo è diventato il soli quattro anni il quarto realizzatore di sempre nella storia dell’Olimpia.