benvenuto nel sito ufficiale olimpiamilano.com

L’Under 16 si ferma solo in finale al Torneo di San Lazzaro

09/01/2020
TUTTE LE NEWS »

Si ferma in finale il cammino dei campioni uscenti dell’Under 16 dell’Olimpia Milano alla 31° edizione del prestigioso Trofeo Malaguti di San Lazzaro. I ragazzi di coach Antonio Pampani, premiato come Miglior Allenatore del torneo, devono arrendersi alla forte Oxigen Bassano per 69-60, al termine di una partita intensa e combattuta che l’Olimpia, dopo una prima parte in cui non riesce a contrastare l’enorme fisicità degli avversari, rimette in piedi con un secondo tempo giocato in modo molto più aggressivo e solido, spinta dai canestri di Galicia, Bramati e Restelli e dai rimbalzi di Alfieri e Garbujo, arrivando anche a tirare dalla lunga il possibile -5, tiro che però si infrange sul ferro e consegna di fatto il primo posto ai veneti.

Ottimo comunque tutto il percorso fatto dei milanesi che battono 77-54 la Novipiù Junior College (Galicia 19, Alfieri 14, Brasca 12) nella gara d’esordio per poi cedere il giorno dopo al cospetto dei padroni di casa della BSL 83-69 (Alfieri 15, Galicia 11), sconfitta che costringe i biancorossi allo spareggio per accedere ai quarti contro l’ostica Petrarca Padova, che Milano fa suo vincendo 85-75 (Leoni 19, Galicia 15, Bramati 14).

Nei quarti l’Olimpia deve vedersela con Vado Ligure e il suo totem Adamu: Milano gioca forse la miglior partita dell’intero torneo in termini di solidità e concretezza su tutti i 40 minuti e vince con merito 80-53 (Restelli 20, Bramati 14, Galicia e Alfieri 10). In semifinale ad attenderla l’ostica Unionbasket Maddaloni, vera sorpresa della manifestazione. Milano la spunta non senza fatica col punteggio di 52-44 (Bramati e Galicia 9, Leoni 7), guidata nei minuti finali dal 2005 Langella che, contro la zona casertana, offre importanti spunti per i suoi compagni guadagnandosi così l’accesso alla finale contro la Oxigen, persa come detto 69-60.